Seppie ripiene al sugo

Seppie ripiene al sugo

Le seppie ripiene al sugo sono una ricetta tradizionale pugliese. A Bari è tradizione mangiarle la Domenica delle Palme

E’ un piatto che ti permette di avere già primo e secondo perché con il sugo delle seppie ripiene puoi condire anche la pasta. L’ideale sarebbero le tagliatelle al sugo di seppia.
 
Ingredienti per 5 persone
5 seppie pulite
800 gr di passata di pomodoro
60 gr di pecorino romano o parmigiano reggiano
2 uova
2 manciate tritate di prezzemolo
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio colmo di pangrattato esSenza Glutine
150 gr di mollica di pane esSenza Glutine
Pepe q.b
Sale q.b.
Vino bianco per sfumare
Olio di oliva q.b.
250 gr tagliatelle esSenza Glutine
 
Preparazione
Per il ripieno delle seppie mettete la mollica del pane in acqua per inumidirla, aggiungete il prezzemolo, 2 fettine tritate di aglio, le uova, il pecorino, il pepe e amalgamate il tutto con un cucchiaio.
Aggiungete il sale, il pangrattato e continuate ad amalgamare.
Riempite le seppie già pulite. Non riempitele troppo altrimenti si rompono in cottura. Mettete i tentacoli dentro e bloccate la testa della seppia con due stuzzicadenti.
Scaldate la passata di pomodoro. Preparate il soffritto per le seppie mettendo mezzo spicchio di aglio tritato e due cucchiai di olio. Appena comincia a soffriggere l’olio aggiungete le seppie facendole cuocere da un lato e dall’altro. Sfumate con un cucchiaio di vino ed appena sfumato il vino, aggiungete la passata di pomodoro.
Condite con prezzemolo e sale. Aggiungete un po’ di pepe nel sugo e fatelo cuocere per 30 minuti.
Mettete a bollire l’acqua per le tagliatelle in modo da condirle con il sugo e servite le seppie come secondo piatto eeee….buon appetito.